Corleone Guide

Organico



COSA PUOI RICICLARE: scarti di provenienza alimentare e vegetale ad alta umidità: scarti di cucina, scarti di frutta e verdura, alimenti deteriorati, fondi di caffè e filtri di tè, gusci d’uovo, piatti e bicchieri in bio-plastica (biodegradabili), bucce di frutta, noccioli, salviette di carta unte (scottex, fazzoletti di carta), piante recise e potature di piccole piante, pane, ceneri spente di caminetti, piccoli ossi e gusci di molluschi

COSA NON PUOI RICICLARE: alimenti liquidi, ossi di grandi dimensioni, mozziconi di sigaretta, lettiere per animali, grassi e oli, legno trattato o verniciato o in grosse pezzature, alimenti confezionati e qualsiasi rifiuto di natura non organica (pannolini, assorbenti, ecc.)

COME? : gli scarti verdi devono essere inseriti sfusi all’interno del contenitore; gli scarti alimentari, invece, devono essere introdotti nel contenitore raccolti in sacchetti biodegradabili in mais (tipo Mater-Bi) o in carta (es. quelli del pane). Chi possiede un giardino di dimensioni sufficienti può praticare il compostaggio domestico e accedere agli incentivi previsti dal proprio Comune.


Dai rifiuti organici si ottiene il compost, un concime naturale che mantiene il terreno fertile e sano.