Torna alla lista

Castello Sottano Eremo di San Bernardo

Corleone Corleone PA

Su un alta rocca isolata che sovrasta il centro abitato , si erge il “Castello Sottano” un tempo facente parte dell’antica struttura difensiva della città. Il Castello sottano edificato per la prima volta dagli arabi durante la loro occupazione del territorio, successivamente divenne un inaccessibile carcere medioevale fino alla metà del XX secolo mentre solo agli inizi degli anni 70 divenne sede dalla comunità dei Frati Minori Rinnovati che ancora oggi lo occupano. Costituisce il primo polo di aggregazione della città di Corleone: attorno alle sue pendici infatti i primi abitanti della città di Schera  costruirono le prime case che in seguito diedero vita alla città di Corleone.

La rocca oggi, grazie alla presenza e operosità dei frati Francescani è un luogo di ricercata spiritualità ed una grande testimonianza di fede.

Piedi scalzi e barba incolta, vestiti di un rustico saio sia d'inverno che d'estate, secondo l'insegnamento del Santo che otto secoli fà rinunciò  a tutte le sue ricchezze per servire il prossimo, essi riposano in quelle che furono le celle della prigione.