Bisacquino si estende su una superfice di 64,74 Kmq. Movendosi tra le anguste e affascinanti viuzze, si coglie appieno la matrice islamica dell'impianto urbanistico dell'antica Busackuin, come la settecentesca Chiesa Madre che custodisce numerose opere d'arte.

Procedendo attraverso uno dei quartieri più antichi, si perviene all'ex Convento dei Cappuccini che ospita l'interessante Museo Civico.
E' d'obbligo ricordare che sin dal 1700 la Famiglia Scibetta di Bisacquino costruisce orologi da torre destinati a molte città siciliane e non solo (Palazzo Steri a Palermo, il Palazzo Reale a Firenze) il loro laboratorio è quasi un museo ed è possibile visitarlo previo accordo.

Interessante anche l'artigianato del ferro falci arnesi e coltelli con manico di corno. A quasi 1000m d'altezza il Santuario della Madonna del Balzo, eretto alla fine del '600 su di una parete rocciosa di Monte Troina alle pendici del quale segnaliamo una bella area attrezzata tra i boschi.